21 aprile 2018

Elezioni amministrative 2018 - I candidati a Sindaco di Casteldaccia

In vista delle prossime elezioni amministrative di giugno, riportiamo in queste pagine i nomi dei coraggiosi cittadini che ad oggi hanno reso pubblica la loro volontà di concorrere alla carica di Sindaco. Aggiungeremo gli altri man mano che si paleseranno:
a
 Carmelo Frascati
Giovanni Di Giacinto
Giuseppe Guttilla
Maurizio Nasca


Avviso per i lettori: commenti si, ma educazione e rispetto di più: esprimere il vostro parere mettendoci la faccia (nome e cognome) contribuisce a mantenere pacata e civile la conversazione.

Avviso per i candidati: credendo che la pubblicità sia cosa gradita, verranno pubblicati tra gli articoli correlati, tutti i documenti tratti dalle vostre fonti ufficiali (blog, facebook, twitter, etc) e tutto quello che voi stessi mi invierete a  questo indirizzo: admin@casteldaccia.net. Se invece non gradite la pubblicità, scrivetemi sempre lì e provvederò a rimuovere tutto.

(Giuseppe Amenta per www.casteldaccia.net)

Carmelo Frascati: documenti e comunicati ufficiali

Lettera aperta ai cittadini di Casteldaccia


“Lo stato in cui versa il nostro paese è visibile a tutti: non ci sono spazi di aggregazione per i ragazzi, non ci sono parchi per bambini, si è persa l’ identità agricola e imprenditoriale, per non parlare del turismo. C’è necessità di aiuto, serve responsabilità da parte di tutti.
Vi dirò di più, se andiamo a guardare più da vicino, ci accorgiamo che il nostro paese è stato “VIOLENTATO”, e ciò mi addolora e mi spinge ad una presa di coscienza e ad un serio impegno.
Sicuramente non tutti mi conoscono o almeno non hanno mai avuto modo o occasione di parlare con me o magari, come succede nelle piccole comunità, ci si conosce solo di vista.
Io, grazie alla mia famiglia, ho avuto modo di lavorare fin da piccolo nella falegnameria di mio padre che molti conoscerete: Mastro Nino Frascati, capendo sin da subito i sacrifici che si fanno per sbarcare il lunario. Grazie a questo, ho avuto modo di ritagliarmi un ruolo nella società e nel mondo. Sono cresciuto con un forte senso di responsabilità e di amore per la famiglia, mettendo sempre al primo posto il rispetto verso i miei genitori e l’affetto verso i miei fratelli Giacomo e Antonella, che di certo conoscerete.Ho messo su una famiglia con mia moglie Susanna, con la quale abbiamo tre figli. Oggi cerco di insegnare ai miei bambini lo stesso senso di responsabilità e un’educazione cristiana, che a prescindere dal credo, ci fornisce etica e amore verso il prossimo, insegnandoci anche a comprenderlo.
Grazie al mio impegno e ai miei sacrifici, prima da solo e poi con mia moglie, oggi, oltre ad essere un buon padre di famiglia, posso definirmi un professionista. Ricopro il ruolo di manager in Fastweb ed inoltre ho avviato varie attività imprenditoriali nel nostro paese, malgrado il dissesto, dando lavoro a tanti giovani e a tante donne.
Oggi, grazie alla mia laurea, al mio ruolo di manager, al fare impresa, posso dire di avere raggiunto una certa tranquillità economica, frutto di sacrifici e di etica nel lavoro senza mai dimenticare le mie origini. A prescindere da questo, sento forte l’impegno di lasciare in eredità ai miei figli un paese migliore: mai vorrei che mi chiedessero: “dov’eri tu quando stavano devastando il nostro paese?”
Ho voluto sottolineare la mia posizione professionale ed economica per evidenziare che non avrò vantaggi né economici né professionali, anzi è mia intenzione prendere un periodo di aspettativa lavorativa e dedicarmi appieno al paese e alla comunità proprio perché solo così si può iniziare a dare una svolta seria. URGE PRESENZA.
Voglio dare il mio contributo non perché qualcuno mi ha obbligato, non perché sono un folle, non perché chissà cosa mi aspetti, ma perché non è più il momento di stare a guardare. Non sono più disposto a subirla la politica, adesso voglio farla, consapevole delle mie capacità e dell’apporto che posso dare a questo paese dove non si parla di impresa e nemmeno si conosce l’esistenza delle incubatrici di start up. Bene, io so fare impresa e impresa tecnologicamente innovativa, ho viaggiato tanto e tante cose ho visto funzionare altrove. Questo paese non ha più bisogno dei classici politici, ma ha necessità di riacquisire dignità. Serve un'EVOLUZIONE imprenditoriale 4.0.
Una volta presa la decisione di impegnarmi politicamente, ho cominciato a parlarne in giro e ho visto che tanta gente si è riconosciuta nel mio modo di pensare, condividendolo, e tanta altra continua a farlo. Da questo è nato un vero e proprio movimento di opinione che ha rafforzato il mio proponimento. Sono certo che un buon lavoro di squadra, al servizio del paese, può dare ottimi risultati. Serve impegno e coinvolgimento. Serve fare squadra. Oggi voglio essere io “l’allenatore” di questa squadra.
Come canta qualcuno: “Sono sempre i sogni a dare forma al mondo”.
 
 
Il candidato incontrerà la cittadinanza in Piazza Matrice domenica 22 aprile alle 19, per un primo saluto.
 
 
Fonte: sito web www.siculum.it
https://siculum.it/politica/comunali-casteldaccia-carmelo-frascati-ufficializza-la-propria-candidatura/


*Avviso per i lettori: commenti si, ma educazione e rispetto di più: esprimere il vostro parere mettendoci la faccia (nome e cognome) contribuisce a mantenere pacata e civile la conversazione.
 
*Avviso per i candidati: credendo che la pubblicità sia cosa gradita, verranno pubblicati tra gli articoli correlati, tutti i documenti tratti dalle vostre fonti ufficiali (blog, facebook, twitter, etc) e tutto quello che voi stessi mi invierete a  questo indirizzo: admin@casteldaccia.net. Se invece non gradite la pubblicità, scrivetemi sempre lì e provvederò a rimuovere tutto.
 

16 aprile 2018

Giovanni Di Giacinto: documenti e comunicati ufficiali

Ufficializzazione della candidatura

Il Movimento Ritrovare Casteldaccia, dopo avere riunito il suo coordinamento, ha deciso di sostenere ufficialmente Giovanni Di Giacinto.

Con una nota il gruppo sottolinea che “avrebbe potuto ripresentare una propria candidatura a sindaco, ma con un gesto politico di grande responsabilità, dà il via di fatto, ad un progetto ed una lista unitaria e vincente, che verrà presentata la prossima settimana, e che pone le sue basi, attraverso l’impegno anche di molti giovani su un forte programma integrato e condiviso. Alla scelta unitaria si perviene dopo un lungo e serio percorso comune, di opposizione all’attuale amministrazione, responsabile d’aver portato per la sua assoluta incapacità gestionale , al dissesto economico ed alla più totale paralisi politica del paese.”

“Noi pensiamo che solo la chiarezza della proposta supportata dall’autorevolezza e la credibilità politica potranno porre rimedio ai tanti problemi da cui è afflitta la comunità casteldaccese. 

La consapevolezza della gravissima crisi che il paese vive dunque, ha convinto tutte le componenti della assoluta necessità, di porre alla guida della squadra, un uomo di grande esperienza ed un politico competente, che ha conosciuto anche da Deputato protagonista del territorio, la difficile macchina regionale.
Condurremo la nostra sfida elettorale unitaria, convinti che questa possa rappresentare una vera opportunità di ripresa e sviluppo per il nostro comune e per tutto il comprensorio, e perchè pensiamo che le giovani generazioni abbiano tutto il diritto di continuare a vivere nella loro terra, liberi dai ricatti e dalla violenza , e con un sano ed onesto lavoro.”

Il comitato di sostegno è composto da: Giuseppe Montesanto – Nino Amato – Susanna Liga – Salvatore Montesanto –Sonia Buglino – Riccardo Squitieri –Francesca Maniscalco – Bartolo Buttitta – Giuseppe Cusimano – Paolo Fiorentino – Gaetano Faranna – Salvatore Tomasello – Camillo Ditta – Emanuele Pinello – Giovanni Corrao – Angela Panno – Daniele Nicosia – Ottavio Nuccio – Antonino Speciale – Giuseppe Garbati – Gaspare Calò – Santi Orso – Gianfranco Tripoli – Giuseppe Buttitta – Angela Riccobene – Annamaria Rollo – Maddalena Fricano – Giovanni Antonio Manzella – Giusy Calo’ – – Francesco Montesanto.

Fonte: nota ricevuta e pubblicata da "La voce di Bagheria":
http://www.lavocedibagheria.it/2018/04/casteldaccia-ufficializzata-la-candidatura-a-sindaco-di-giovanni-di-giacinto/


*Avviso per i lettori: commenti si, ma educazione e rispetto di più: esprimere il vostro parere mettendoci la faccia (nome e cognome) contribuisce a mantenere pacata e civile la conversazione.

*Avviso per i candidati: credendo che la pubblicità sia cosa gradita, verranno pubblicati tra gli articoli correlati, tutti i documenti tratti dalle vostre fonti ufficiali (blog, facebook, twitter, etc) e tutto quello che voi stessi mi invierete a  questo indirizzo: admin@casteldaccia.net. Se invece non gradite la pubblicità, scrivetemi sempre lì e provvederò a rimuovere tutto.

Giuseppe Guttilla: documenti e comunicati ufficiali

Giuseppe Guttilla

Lettera aperta alla cittadinanza

Cari concittadini,

ho il desiderio di stravolgere le consuetudini tipiche delle presentazioni delle candidature nelle campagne elettorali. Sono io a farmi promotore del gruppo di cittadini che si sono liberamente avvicinati e incontrati e che, ispirati dalla volontà di mettere in comune intelligenze diverse, hanno dato vita all’“Officina CambiaMenti”. Amano dire “isamu a saracina”. 

Il nome del gruppo incarna il concetto di un’“officina” che riprende e ripara le cose “rotte”, seguendo la visione della Casteldaccia che vorrebbe. L’Officina è mossa dal desiderio di “cambia-menti” nella consapevolezza del fatto che i cambiamenti voluti dovranno in primo luogo realizzarsi nelle menti di ognuno. Ecco il perché della combinazione “Officina CambiaMenti”. Ecco perché ne ho sposato in maniera piena e incondizionata il progetto. Anche io “isu a saracina”. 

Sono orgoglioso di presentare la mia candidatura a sindaco di Casteldaccia in seno all’“Officina CambiaMenti”. 

Noi di “Officina CambiaMenti” chiamiamo a partecipare attivamente tutti coloro che vogliano farsi coprotagonisti del cambiamento del nostro paese. Siamo consapevoli che il termine “cambiamento” o espressioni più o meno equivalenti siano da sempre e, negli ultimi anni, più intensamente abusati e sviliti del loro significato originario. Ma non possiamo utilizzare un altro termine per contraddistinguere il nostro progetto. Vogliamo ridare credibilità ed onore al termine “cambiamento”.
La nostra Officina è un luogo fisico e mentale all’interno del quale lavoriamo, smontiamo e rimontiamo ingranaggi logori e vecchi pregiudizi, facendo interagire le nostre diverse intelligenze. La nostra Officina è luogo di partenza e mai di arrivo. 
Dentro l’Officina abbiamo cominciato ad immaginare la Casteldaccia che vorremmo. Parimenti abbiamo acquisito consapevolezza delle amare conseguenze del dissesto finanziario dichiarato nel 2017, di come influirà sulla nostra azione amministrativa. Sarebbe ipocrita e irresponsabile da parte nostra ignorare lo stato di dissesto che rende ancora più difficile raggiungere un traguardo di normalità per la cittadinanza, stante che l’unica normalità che ci è stata fatta conoscere finora è l’emergenza.
Esistono responsabili – ci sono sempre – ai quali poter attribuire la colpa di questo stato di cose, ma a noi oggi non interessa cercare colpevoli, a noi interessa fare pratica di responsabilità, guardare avanti e provare a ridare dignità ai concetti di comunità e bene comune, cominciando insieme a preparare il terreno più adatto dove coltivare speranze e, perché no, sogni.
Ad oggi Casteldaccia appare trascurata e sporca, imbruttita e decadente, spenta, insoddisfatta e anonima. Un paese dormitorio per i suoi abitanti, un paese in cui la dimensione sociale e collettiva è impoverita e banalizzata. 
Vogliamo uno stato di normalità costruita dalla somma di condotte positive, di efficienza amministrativa, di ordine e decoro urbanistico ed ambientale, di trasparenza, di competenze, di meritocrazia, di correttezza.
Officina CambiaMenti si è fatta e si farà promotrice di incontri di natura assembleare per allargare e consentire la più ampia partecipazione ai suoi lavori in direzione di un cambiamento corale nell’interesse dell’intera Comunità. 
Seguiteci sul profilo facebook: #officinacambiamenti#

Fonte: Account facebook di Giuseppe Guttilla:
https://www.facebook.com/giuseppe.guttilla.14/posts/1646942758674374

*Avviso per i lettori: commenti si, ma educazione e rispetto di più: esprimere il vostro parere mettendoci la faccia (nome e cognome) contribuisce a mantenere pacata e civile la conversazione.

*Avviso per i candidati: credendo che la pubblicità sia cosa gradita, verranno pubblicati tra gli articoli correlati, tutti i documenti tratti dalle vostre fonti ufficiali (blog, facebook, twitter, etc) e tutto quello che voi stessi mi invierete a  questo indirizzo: admin@casteldaccia.net. Se invece non gradite la pubblicità, scrivetemi sempre lì e provvederò a rimuovere tutto.

Maurizio Nasca: documenti e comunicati ufficiali

Maurzio Nasca

Comunicato stampa della candidatura

L’esperienza di questi ultimi anni ci ha convinti della necessità di un progetto che punti alla rinascita della Nostra Città di Casteldaccia che da molto, troppo, tempo è rimasta inerme.
Da qui l’idea di un Gruppo di amici di diventare una coalizione con affinità di ideali, valori e strategie condivise,con la piena consapevolezza delle molte cose da fare e del grande impegno che si richiede.

Abbiamo valutato e condiviso l’idea di un programma amministrativo che metta al centro di tutto il CITTADINO, che da oggi deve diventare parte attiva, fondamentale per l’azione politica. Una politica ed una Amministrazione che sia più vicina ai cittadini che dia risalto al ruolo dei consiglieri quali soggetti che ascoltano le loro esigenze e le prospettano all’Amministrazione affinché questa possa, ove possibile, attivarsi. 
Per queste ragioni che ci legano sottoscriviamo la candidatura a Sindaco del Dott. Maurizio Nasca che, per storia personale e professionalità possiede le caratteristiche per dirigere e rilanciare insieme a noi Casteldaccia. 
Il nostro candidato Sindaco, con le sue dimostrate capacità di ascolto e dialogo, saprà realizzare una fattiva collaborazione con il mondo del lavoro, delle scuole, delle professioni e del commercio per il rilancio economico e sociale della nostra comunità garantendo legalità e sicurezza.
Egli, insieme al gruppo, si accinge ad affrontare con serenità le sfide che si presenteranno, mettendo a disposizione la sua professione e l’esperienza maturata in questi anni, con la consapevolezza che insieme al Gruppo di oggi ed a quanti nel prossimo futuro vorranno condividere il Nostro percorso, sapremo rilanciare la Nostra Città.
Per governare bene una città ci vogliono competenza, entusiasmo, determinazione, passione ma anche quella libertà di pensiero e di azione che appartengono a questo Gruppo.
Il Gruppo diventa pilastro perché occorre essere in tanti a remare nella stessa direzione puntando ad obiettivi concreti, mettendo da parte, una volta per tutte, quanti da sempre si sono distinti per la loro incapacità di fare gruppo.
Da oggi lavoreremo per definire le modalità di presentazione del programma di governo alla Città ed ai Casteldaccesi, ai quali chiederemo di credere in Noi e di affiancarci nelle problematiche che ci attendono, sia per fornire suggerimenti, sempre ben accetti, ma anche per sollecitarCi laddove necessario.

Il Gruppo promotore: 
Binanti Giuseppe, Benedetto Bonifacio, La Monica Francesca, Fiorentino Angelo,  Ingenio Maria, Panno Gianluca, Valoroso Roberto, La Susa Guseppe, Fricano Caterina, Guzzo Mariano, Vilucchio Giuseppe, Ribaudo Vincenzo, Barca Giovanni, Cosimo Manzella, Francesco Camarda, Valerio Di Bona, Michele Trupiano,  Girlando Ivan Leonardo, La Spisa Maria Rosa.

Fonte: comunicato stampa


*Avviso per i lettori: commenti si, ma educazione e rispetto di più: esprimere il vostro parere mettendoci la faccia (nome e cognome) contribuisce a mantenere pacata e civile la conversazione.

*Avviso per i candidati: credendo che la pubblicità sia cosa gradita, verranno pubblicati tra gli articoli correlati, tutti i documenti tratti dalle vostre fonti ufficiali (blog, facebook, twitter, etc) e tutto quello che voi stessi mi invierete a  questo indirizzo: admin@casteldaccia.net. Se invece non gradite la pubblicità, scrivetemi sempre lì e provvederò a rimuovere tutto.